Blog a cura della Dr.ssa ANNA GULLA' & Collaboratori

sabato 22 gennaio 2011

COME FUNZIONA LA NOSTRA MEMORIA? (I parte)

Il processo di memorizzazione si compone di 3 fasi principali:

1.La codifica, che implica la trasformazione dell'informazione in una forma che può essere immagazzinata. Si riferisce quindi al modo in cui una nuova informazione viene inserita in un contesto di informazioni precedenti. E' un processo che converte un evento in una traccia di memoria, o ENGRAMMA. Le caratteristiche della traccia, sono determinate non solo dalle caratteristiche dell'evento, ma anche da come l'evento è stato codificato. Uno stesso contenuto può essere registrato nella memoria attraverso un certo codice, o attraverso codici diversi. Il codice è un insieme di regole e operazioni attraverso le quali la nostra mente trasforma l'informazione proveniente dall'esterno in una forma che può essere conservata. Esistono 2 fondamentali tipi di codifica: superficiale e profonda. La forza della traccia di memoria dipende dalla profondità della codifica:più profondo è il livello di elaborazione dello stimolo, più è probabile che la traccia che si forma sia duratura. “ORGANIZZAZIONE DEL MATERIALE” e “MNEMOTECNICHE A CARATTERE IMMAGINATIVO” sono 2 delle strategie di codifica più importanti.

2.La ritenzione, che comporta l'immagazzinamento e il mantenimento dell'informazione. La strategia più comune per immagazzinare l'informazione è la reiterazione: la reiterazione di mantenimento ha come scopo quello di trattenere temporaneamente l'informazione in memoria e basta una codifica di tipo superficiale; la reiterazione elaborativa implica invece un'analisi più profonda dell'informazione, basata sul significato, che porta alla reiterazione a lungo termine.

3.Il recupero dell'informazione memorizzata: ciò che una persona ricorda di un evento dipende interamente da quale informazione è stata immagazzinata ed è ancora disponibile al momento del recupero.

4.L'oblio: determinato non tanto dal passare del tempo, quanto da ciò che avviene nell'intervallo di tempo tra l'apprendimento e il recupero dell'informazione.

LEGGI ANCHE:
COME FUNZIONA LA NOSTRA MEMORIA? (II parte)
COME FUNZIONA LA NOSTRA MEMORIA? (III parte)

Nessun commento:


Questo blog è conforme alle disposizioni del Codice di Condotta relativo all'utilizzo di tecnologie per la comunicazione a distanza nell'attività Professionale degli Psicologi