Blog a cura della Dr.ssa ANNA GULLA' & Collaboratori

giovedì 10 ottobre 2013

Il protagonista di Cinquanta sfumature soffre di AFEFOBIA

L'afefobia o aptofobia (dal greco ἄπτω "toccare" e φόβος "paura") è una fobia che comporta grande disagio, se non repulsione, nei confronti del contatto fisico (sia dato che ricevuto).
Spesso, alle origini di questa fobia (sovente ritenuta agli occhi di un esterno come manifestazione di estrema timidezza) vi è un trauma, o una deprivazione (finanche involontaria) di affetto durante l'infanzia, normalmente comunicato proprio con il contatto fisico.
A volte può essere associata ad un'aggressione sessuale, subita in età infantile e somatizzata in età adulta.
Un film che racconta della storia d'amore tra il giovane David Clemens (Keir Dullea), affetto da afefobia, e la giovane Lisa Brand, affetta da sdoppiamento della personalità, è David e Lisa, girato nel 1962.
Più recentemente, ad essere tormentato da questo problema, è il protagonista di Cinquanta sfumature di Grigio, Christian Grey.

In entrambi i casi, sono le cure amorevoli di una donna ad aiutarli a vincere i loro demoni interiori.

Nessun commento:


Questo blog è conforme alle disposizioni del Codice di Condotta relativo all'utilizzo di tecnologie per la comunicazione a distanza nell'attività Professionale degli Psicologi