Blog a cura della Dr.ssa ANNA GULLA' & Collaboratori

sabato 28 gennaio 2017

La sostanza della Fobia Sociale

Al contrario dei computer che si limitano ad elaborare le informazioni e risolvere determinati problemi utilizzando complesse formule matematiche, gli esseri umani INTERPRETANO le informazioni provenienti dall'ambiente circostante e da loro stessi, e sulla scia di queste interpretazioni agiscono nel mondo.
Quando le informazioni vengono interpretate in modo scorretto o non obiettivo, si parla di DISTORSIONI COGNITIVE, spesso causa di stati d'animo come ansia, depressione, collera e altre emozioni negative.
Le distorsioni cognitive, sono spesso automatiche ed inconsapevoli perché si presentano in modo spontaneo ed improvviso, sono simili a quello che Freud ha chiamato “pensiero preconscio”: brevi bagliori improvvisi ai margini della coscienza, che ci spingono all'azione, ma la cui brevissima durata ne rende difficile l'identificazione, ma riuscirci è importante: rappresenta il primo fondamentale passo per modificare modi di pensare disfunzionali.
Sono come dei virus che invadono la nostra mente, facendo scatenare emozioni e comportamenti inadeguati.
Tra le più comuni distorsioni cognitive tipiche della Fobia Sociale:
La proiezione: pensare che un’altra persona sta parlando male di noi o ci sta giudicando con lo sguardo, è solo una nostra proiezione, un pensiero distorto che esiste solo nella nostra mente.
L’egocentrismo:  virus comune in chi soffre di fobia sociale è pensare che tutti li guardano o che l’attenzione degli altri è rivolta verso di loro. Mentre agli altri non potrebbe importarne di meno.
La “profezia che si autoavvera”: Essere insicuri quando si è in pubblico, porta ad un atteggiamento goffo e impacciato. Poiché il messaggio negativo inizia dalla nostra mente, più si ha paura di commettere gaffe, più è probabile che se ne commetteranno.
Di fronte alla paura , l’unico modo per eliminarla è AFFRONTARLA. esponendosi in maniera graduale, ed eventualmente con l’aiuto di uno specialista, a tutte quelle situazioni che causano ansia e disagio.

Anche le tecniche di rilassamento si sono dimostrate molto utili per affrontare situazioni particolarmente difficili e di ansia eccessiva. 

Nessun commento:


Questo blog è conforme alle disposizioni del Codice di Condotta relativo all'utilizzo di tecnologie per la comunicazione a distanza nell'attività Professionale degli Psicologi