Blog a cura della Dr.ssa ANNA GULLA' & Collaboratori

martedì 14 marzo 2017

Sindrome di Capgras: "TU NON SEI LA MIA VERA SORELLA!"

La sindrome di Capgras è una rara malattia psichiatrica.

Il nome deriva dallo psichiatra francese, Joseph Capgras, che la scoprì nel 1923 e la descrisse come “illusion des sosies”.

Chi ne soffre, non è in grado di riconoscere le persone care: padre, madre, moglie. La parte del cervello che riconosce i volti è intatta, così come il ricordo che il paziente ne conserva, ma è come se la parte che elabora le associazioni emotive non si collegasse più a loro, con la conseguenza che chi è colpito da questo delirio ha la ferma convinzione che le persone a loro care siano state sostituite da impostori o sosia a loro identici che, spesso, assumono aspetti minacciosi e ostili.

Questa convinzione patologica è costante e viene mantenuta nonostante venga data prova del contrario, e non si basa su informazioni false o incomplete dovute a un qualche errore di percezione.

Spesso diagnosticata in associazione a disturbi psichiatrici quali schizofrenia e disturbi dell'umore, può a volte essere il risultato di danni cerebrali, traumi cranici o demenza.


La terapia dipenderà, ovviamente, dalle cause scatenanti.

Nessun commento:


Questo blog è conforme alle disposizioni del Codice di Condotta relativo all'utilizzo di tecnologie per la comunicazione a distanza nell'attività Professionale degli Psicologi